lunedì 6 novembre 2017

Close Down, Move On

Solo qualche settimana fa questo blog veniva insignito dell'ennesimo ambitissimo premio: nello specifico sto parlando del Blogger Recognition Award, assegnatomi quasi in contemporanea dagli amici de Il Cumbrugliume, de Il Zinefilo e di Pietro Saba World.
Sono sempre stato, come sapete, un po' titubante sull'effettiva opportunità di prolungare all'infinito, di nomination in nomination, questi simpatici giochini, attraverso i quali ci si scambiano apprezzamenti, si confermano simpatie e si saldano rapporti. Senza scendere troppo nella questione avrete ormai già capito che questa volta (che è pur sempre una delle rare volte) ho deciso di soprassedere, senza tuttavia astenermi dal ringraziare calorosamente gli amici che mi hanno nominato.
Il fatto è che questo post ha uno scopo totalmente diverso, come capirete continuando a leggere, ed è quasi una beffa che arrivi dopo tutti i grandi propositi di miglioramento che sono stati annunciati qui non più di due mesi fa. Ma la vita è come una scatola di cioccolatini, per parafrasare quel tizio di quel film famoso: non sai mai quello che ti capita.
Qualcuno di voi aveva già fiutato l'arrivo di questo post interrogandosi sui miei vaghi accenni a un imminente cambiamento. Ebbene, il fatidico giorno del cambiamento è già arrivato e oggi, 6 novembre 2017, il blog abbassa ufficialmente la saracinesca per un periodo di tempo indeterminato.

Intenzionalmente non ho utilizzato la frase "il blog chiude" perché, se da un lato temo che porti sfiga, dall'altro ciò che volevo far trasparire è l'intenzione di una futura riapertura, sebbene oggi non pronosticabile in termini di tempo.
L'imminente cambiamento a cui facevo riferimento è un trasloco. Finalmente, dopo due anni e mezzo di purgatorio, siamo riusciti a vedere la casa nella quale viviamo dall'ormai lontana primavera del 2006. Due anni e mezzo di visite continue, due anni e mezzo di pulizie continue e sfrenate per rendere gli ambienti più accoglienti agli occhi dei papabili acquirenti, due anni e mezzo nell'incertezza del presente e del futuro, costretti a continui ribassi che, non senza fatica, ci hanno portati finalmente al fatidico compromesso.

Ora viene la parte difficile: individuare una nuova casa e fare tutti i passi necessari per poterci trasferire entro fine marzo, giorno in cui, volenti o nolenti, dovremmo consegnare le chiavi del castello. Un fallimento significherebbe finire a dormire sotto i ponti con tutti i mobili oppure chiedere ospitalità temporanea ad amici o parenti. Ne approfitto anzi per un appello: se qualcuno di voi che in questo momento state leggendo dovesse avere una stanza in più....

Promemoria: fare attenzione agli immobili in vendita ad un prezzo eccessivamente basso
A parte gli scherzi, mi pare ovvio che il periodo che stiamo per affrontare non è dei più facili e in tutto questo il blog è un impegno che mal si concilia. Solo in queste ultime due settimane abbiamo visto una dozzina di immobili, occupando in questa attività di ricerca il nostro già risicato tempo libero. Tornare a casa alle otto e mezza di sera e pensare di dover anche accendere un computer va nettamente oltre le nostre capacità. Se a tutto questo aggiungete il fatto che personalmente inizio a sentire i primi acciacchi dell'età, vi sarete fatti un quadro completo.

Il blog quindi, con sommo dispiacere, se ne va a fare la nanna. Riaprirà quando tutto questo sarà finito, presumibilmente nella primavera del prossimo anno (magari giusto in tempo per il tradizionale Speciale di Aprile, se la fortuna non ci abbandona). Non escludo la possibilità di qualche sporadico post, magari sotto Natale, per scambiarci gli auguri o per pubblicare qualche aggiornamento di stato... ma al momento non sono in grado di fare previsioni, né tantomeno promesse.
Ammetto che, se da una parte siamo eccitati per un cambiamento che andrebbe a risolverci numerosi problemi di spazio e di logistica, dall'altra parte siamo in preda alla sofferenza per l'abbandono del focolare che ci ha visto trascorrere serenamente oltre dieci anni della nostra vita. I ricordi che appaiono solamente guardandoci in giro sono tanti, quasi tutti molto belli. Questo è il luogo dove io e Simona abbiamo gettato le basi della nostra vita in comune e, passo dopo  passo, l'abbiamo cresciuta e l'abbiamo resa ogni giorno più solida. Questo è anche il luogo dove sono vissuti i nostri gatti ed è il luogo dove i più sfortunati di loro riposano in pace (giù in giardino, ndr). E tra queste pareti, se vogliamo proprio dirla tutta, è nato anche il blog, in quel piovoso pomeriggio di aprile a cui ogni tanto dedico un nostalgico pensiero.

Tornando al Blogger Recognition Award, c'era una domanda alla quale mi sarebbe piaciuto rispondere: quella che chiedeva consigli da regalare ai blogger emergenti. Ecco, pur essendo ormai piuttosto anzianotto non ci sono grossi consigli che mi sentirei di dare, se non uno fondamentale: evitare di mettere il blog in sospensione per periodi eccessivamente lunghi, pena la perdita di tutto quanto di buono è stato per lungo tempo seminato.
Tu prius concordiam inter tuae domus parietes restitue et nos tuis verbis obsequemur, diceva un celebre filosofo greco. Ecco, quello che io consiglio quindi è quindi esattamente il contrario di quello che sto per fare. Ma è inevitabile. Cosa ne sarà adesso di Obsidian Mirror? Cosa ritroverò tra qualche mese? Il blog sarà affondato o sarà in qualche modo sopravvissuto alla tempesta? E voi, che oggi lo leggete, avrete la pazienza di aspettare il suo ritorno? Direi che è presto per dirlo. Il tempo, in un modo o nell'altro, paleserà la sua sentenza. Per adesso CLOSE DOWN! Da domani... MOVE ON!

17 commenti:

  1. Azz, non immaginavo l'annuncio fosse di questo genere. Comunque, la chiusura "temporanea" ci sta (io ho dato per primo il cattivo esempio ;-) e capisco che dover cercare una nuova casa sapendo che ormai la tua è stata venduta e a breve devi sgombrarla, beh, toglie parecchio tempo a tante altre attività più "frivole" (il blog è frivolo? Sì, temo di sì).
    Oh, aspettiamo il tuo ritorno, anche se ci volessero dei mesi, ok?
    In bocca al lupo per il trasloco obbligato ;-)

    RispondiElimina
  2. Dopo mesi di travaglio sono riuscito ad acquistare casa, ma mi aspettano ancora lavori e trasloco, quindi purtroppo al momento non ho ancora una stanza in più per ospitarti anche se lo farei molto volentieri, ma ancora di più sono nella condizione per capire che razza di casino sia cambiare casa, per quello che vale hai la mia totale solidarietà, è troppo poco lo so.

    Mi dispiacerà ovviamente non leggerti ma come detto capisco in pieno la situazione, ti mando tutte le vibrazioni positive di cui dispongo, sarà un piacere rileggerti alla riapertura! Cheers

    RispondiElimina
  3. Ti capisco in pieno, certo mi dispiacerà non poter leggere i tuoi aggiornamenti per un periodo che mi auguro il più breve possibile.
    Però fai bene, ci sono delle priorità nella vita ed io per primo sono stato lontano dalla blogosfera per mesi.
    Attendo buono buono il tuo ritono anche se nel frattempo ci sentiremo per telefono.
    In bocca al lupo per il trasloco.

    RispondiElimina
  4. TOM, che dire... se si è presi da altro (e un trasferimento/trasloco mi sembra abbastanza importante) è normale non avere tempo, forse voglia, di bloggare. Non si bloggherebbe al meglio e visto che tu blogghi sempre al meglio, comprendo la tua decisione.
    Ci sentiamo in primavera :)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Come dico sempre la vita reale è sempre più importante di tutto, quindi ci sta di prendere una pausa, e comunque di certo continuerò a seguirti, nella speranza di ritrovarti presto, arrivederci ;)

    RispondiElimina
  6. Ho cambiato casa nel 2004 e da allora mi sveglio ancora urlando, quindi hai tutta la mia solidarietà. Se ti può consolare, in questi (spero) cinque mesi di chiusura a tenere vivo il blog... saranno tutti i fantasmi di cui è pieno ^_^
    Ad aprile avrai un bel daffare a cacciarli via per riprenderne possesso :-P

    RispondiElimina
  7. Anche noi stiamo per trasferirci, ma essendo in affitto i "patemi d'animo" forse sono un po' mitigati (anzi, in verità siamo entusiasti del nuovo futuro appartamento!), ma insomma ti/vi capisco e auguro i miei migliori "inboccallupo!!!" e aspetto paziente la riapertura del blog. Che, ne sono certissimo, arriverà presto :)
    [come pure arriverà presto il famoso pacchetto... abbi ancora un po' di pazienza, prometto che andrò in posta il prima possibile!]
    Un abbraccio grande!
    Orli

    RispondiElimina
  8. Eh eh, anche se magari non mi crederai te lo scrivo lo stesso... avevo proprio messo il trasloco come opzione più probabile quando hai parlato del cambiamento radicale. Guarda comunque che io chiuderò per poco meno tempo di te... la mia previsione attuale è dal primo dicembre fino a circa il risveglio della prima marmotta. Quindi siamo in quasi sincronia. Naturalmente anch'io spiegherò il perché e il percome in apposito post (quello intitolato Anno Quinto del 24 novembre).
    Detto ciò, non posso che augurarvi buon trasloco e buona pausa blogghica... che tanto al ritorno ci ritrovate tutti qui ;-)

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo per la ricerca e a presto... temo che presto la tua sorte toccherà di nuovo anche a me :)

    RispondiElimina
  10. Sappi che mi mancheranno i tuoi post e non lo dico tanto per dire.
    Riguardo al resto ti mando il più grande in bocca al lupo possibile nella ricerca di una nuova casa che ti dia più felicità possibile.
    A presto! :-)

    RispondiElimina
  11. Voi siete venuti a salutare me che non ero e sono nessuno dopo aver abbandonato la baracca senza dire nulla, io non posso fare altro che intanto augurarvi tutto il meglio, ringraziarvi per le ore spese fra post e commenti e ripromettermi di esserci quando ritornerete. Il karma gira a modo suo, ma se lo aiutiamo male non ci può fare di certo!
    Buona fortuna famiglia Obs!

    RispondiElimina
  12. @ TUTTI - Grazie mille per le belle parole che avete lasciato qui sopra. Scusate la risposta cumulativa ma in queste sere, come cantava quel tale, "ho gli occhi che mi fanno quasi male". Se solo gli impegni di lavoro mi dessero un po' di tregua... ma c'è pure questa dannato EICMA milanese a cui c'è da tenere botta (e vi assicuro che, tra le tante fiere che faccio, non è esattamente una delle più riposanti).
    La ricerca della casa continua ad andare estremamente a rilento e, in un batter di ciglia, siamo praticamente già a metà novembre.
    Non avremmo mai pensato di dover mettere in pausa il blog al di fuori dei canonici periodi estivi e natalizi, ma così è stato. Ci consola però il vedere quanto affetto ci circonda. La certezza di ritrovarvi ancora tutti il giorno che Obsidian Mirror riprenderà il suo percorso non è mai stata davvero in discussione. Un abbraccio forte, davvero di cuore!

    RispondiElimina
  13. Caspita, che sorpresona! :-0 Devo dire che un po' me l'aspettavo, ma pensavo più a questioni lavorative. Capisco benissimo che la scelta di abbassare a metà le saracinesche del blog sia sofferta ma necessaria per entrambi. Non dubito che a primavera tornerà in grande spolvero e più interessante che pria! Ad ogni modo state attenti a non farvi ingannare e fermare una casa come quella della fotografia. ;)

    RispondiElimina
  14. Allora auguri e a risentirci in primavera, o anche prima.


    RispondiElimina
  15. Come massimo esponente delle pause dalla rete posso garantirti che la mancanza la sentiranno tutti i veri affezionati e la dimostreranno in modi che non ti aspetti, e sarà molto bello anche il rientro, garantito ;)
    In bocca al lupo per tutto e un abbraccio ad entrambi!

    RispondiElimina
  16. Arrivo un po' in ritardo, mannaggia. Spero che la situazione si stabilizzi quanto prima, nel frattempo sappi che ti aspetto a braccia aperte, assieme a tutti gli altri! In bocca al Wolf :)

    RispondiElimina
  17. @ TUTTI QUELLI DEL SECONDO GIRO DI COMMENTI - Grazie mille anche a voi per il prezioso sostegno. Se le cose girano come devono girare la casa giusta l'abbiamo già identificata... il che non significa che il blog domani riapre, ma almeno è un primo passo in quel senso.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...