mercoledì 17 gennaio 2018

Traditi dalla fretta #5

Siete stupiti di veder uscire un post così presto? Non dovreste, visto che avevo già detto che era mia intenzione non lasciare il post natalizio troppo a lungo in cima alla home page. Una nuova puntata di "Traditi dalla fretta" mi sembrava quindi la cosa migliore per inaugurare questo 2018 partito singolarmente un po' in sordina. Le cose da recuperare in queste lunghe settimane di silenzio sarebbero in verità davvero tante, e non mi basterebbe un'enciclopedia per mettermi in pari; tuttavia, un paio di simpatiche segnalazioni mi sembravano d'obbligo e quindi non vedo perché non cogliere l'occasione di questa serata di relax per buttare giù due pensieri sparsi.
Buon anno, innanzitutto! Buon 2018! A chi si stesse chiedendo a che punto siamo (io e la mia lei) con il trasloco, posso rispondere brevemente con un semplice "in progress". Questo è il tempo della burocrazia: il tempo in cui intermediari, periti e notai fanno a gara per succhiarci i risparmi accumulati in tanti anni di certosino risparmio. Mi pare quasi pazzesco che ogni settimana, per anni, scivolando col carrello tra le corsie del supermercato, si sia perso tanto tempo a caccia del prodotto più conveniente in termini di prezzo/qualità per poi cedere le armi a professionisti abilissimi nel piantarti davanti parcelle astronomiche a fronte di non ho ben capito che cosa.

venerdì 22 dicembre 2017

Un breve saluto natalizio

Una temporanea riapertura natalizia l'avevo promessa e le circostanze mi regalano il tempo che basta per far onore alle parole che avevo speso a suo tempo. 
Sono passate diverse settimane dalla chiusura del blog e il mio primo timore è quello di aver perso la capacità di scrivere.
Ci provo lo stesso a buttare giù qualche frase sensata, confortato dalla consapevolezza che quel che importa oggi, come da tradizione, è scambiarci gli auguri di Natale e salutare l'anno che se ne va. Il resto poco conta.
Sto anche riflettendo sull'opportunità di scrivere un nuovo post all'inizio del nuovo anno, perché mi pare inopportuno che un post natalizio rimanga in cima alla pagina fino alla prossima primavera. Ma per quello ho ancora una settimana o due per decidere.
Ci eravamo lasciati all'inizio di novembre con il blog che alzava bandiera bianca, arrendendosi alle vicissitudini immobiliari del suo amministratore. 
Le cose non sono cambiate moltissimo da allora, almeno all'apparenza: la sedia su cui sono seduto a scrivere è sempre la stessa e le quattro mura che mi circondano sono identiche, solo un po' più fredde per via della stagione. Ma oltre queste pareti la realtà è già molto diversa e deve solo proseguire nel suo percorso di trasformazione da uno stato provvisorio, che per il momento è ancora piuttosto evanescente, a quello che mi auguro essere definitivo.

lunedì 6 novembre 2017

Close Down, Move On

Solo qualche settimana fa questo blog veniva insignito dell'ennesimo ambitissimo premio: nello specifico sto parlando del Blogger Recognition Award, assegnatomi quasi in contemporanea dagli amici de Il Cumbrugliume, de Il Zinefilo e di Pietro Saba World.
Sono sempre stato, come sapete, un po' titubante sull'effettiva opportunità di prolungare all'infinito, di nomination in nomination, questi simpatici giochini, attraverso i quali ci si scambiano apprezzamenti, si confermano simpatie e si saldano rapporti. Senza scendere troppo nella questione avrete ormai già capito che questa volta (che è pur sempre una delle rare volte) ho deciso di soprassedere, senza tuttavia astenermi dal ringraziare calorosamente gli amici che mi hanno nominato.
Il fatto è che questo post ha uno scopo totalmente diverso, come capirete continuando a leggere, ed è quasi una beffa che arrivi dopo tutti i grandi propositi di miglioramento che sono stati annunciati qui non più di due mesi fa. Ma la vita è come una scatola di cioccolatini, per parafrasare quel tizio di quel film famoso: non sai mai quello che ti capita.
Qualcuno di voi aveva già fiutato l'arrivo di questo post interrogandosi sui miei vaghi accenni a un imminente cambiamento. Ebbene, il fatidico giorno del cambiamento è già arrivato e oggi, 6 novembre 2017, il blog abbassa ufficialmente la saracinesca per un periodo di tempo indeterminato.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...